Star wars una saga spaziale senza fine

Se fosse possibile, il successo di Star Wars, non andrebbe descritto come planetario, ma interplanetario.

Non esiste difatti angolo del globo dove questa serie, iniziata nel lontano 1977, non sia arrivata a far parlare di sè.

Considerata da sempre come una delle produzioni cinematografiche più redditizie di tutti i tempi, è stata in grado di appassionare intere generazioni di persone, incollando agli schermi decine di milioni di spettatori.

Questo articolo si pone l’obiettivo di fare un po’ di chiarezza sulla cronologia e i protagonisti di Star Wars, nel caso si fosse una di quelle poche persone che ancora non hanno visto i capolavori.

Star Wars: una saga iniziata nel 1977

Il primo film della (infinita?) saga di Star Wars è uscito nelle sale nel lontano 1977, e fin da subito è stato in grado di dividere le opinioni dei suoi futuri numerosissimi fan. La serie è ambientata in un’epoca non bene definita, in una galassia immaginaria, in un universo popolato da umani e da molte altre specie viventi originarie di tutti gli angoli di tale galassia. Per completare il quadro, droidi e robot in grado di svolgere qualsiasi tipo di compito.

La trama si articola nell’eterna lotta fra bene e male, con due ordini, quello dei Jedi e quello dei Sith. Buoni i primi, e cattivi i secondi, attingono i loro poteri da un campo di energia “mistica” chiamato “Forza”. I Jedi si “nutrono” del lato chiaro, mentre i Sith del lato oscuro.

Fin qui, nulla di speciale, se non fosse che questi pochi dettagli hanno dato inizio ad una vera e propria rivoluzione cinematografica, composta da moltissimi film, spin-off, sequel, prequel, serie Tv, videogames, merchandising, fumetti e chissà che altro ancora.

Un fenomeno culturale che ha attirato fan di ogni età, con i bambini che crescevano durante il corso degli anni e delle uscite dei film, e gli adulti che tornavano bambini durante la loro visione.

La serie è stata in grado di ispirare intere generazioni di registi, e non da ultimo ha contribuito allo sviluppo di nuove tecniche e tecnologie dell’industria cinematografica, soprattutto nell’ambito del montaggio, degli effetti visivi e in quelli sonori.

Seppur difficilmente quantificabile con esattezza l’indotto creato da Star Wars, solamente i film hanno incassato ad oggi quasi 10 miliardi di dollari, collezionando ben 10 premi Oscar.

Ancora oggi ci sono moltissime rappresentazioni e convention dedicate al tema di Star Wars, un parco a tema ad Hollywood, scuole per imparare ad usare la spada laser come dei veri jedi e persone che il 4 maggio (la giornata di Star wars) si vestono da Jedi o da Sith

Lo Star Wars day il 4 Maggio

Come dicevamo poco sopra, il 4 Maggio è la giornata di festa di Star Wars.

Vengono organizzate centinaia di parate in tutto il mondo con migliaia di fan in tutto il mondo.

Perchè il 4 maggio? Grazie ad un gioco di parole la frase “May the Force be with you” che è la famosissima frase che viene detta spesso durante i film, da noi tradotta con ” Che la forza sia con te”. La parola Force ha una particolare assonanza con la parola “Fourth” e così la frase diventa “May the fourth be with you” che tradotto sembra ” Che il 4 maggio sia con te”
Da questa traduzione per assonanza in tutto il mondo viene celebrata la festività in tutto il mondo

L’ordine dei film di guerre stellari (e i titoli)

Quello che seguirà, è semplicemente l’ordine cronologico di uscita delle numerose pellicole, ma non necessariamente deìovrà coincidere con l’ordine di visione. Trattandosi di sequel, prequel e spin-off, difatti, esistono delle sequenze consigliate per godere appieno dell’articolata trama di Star Wars. Ovviamente ognuna di queste “teorie” di visione, vanta di essere la migliore, ma non spetta a questo articolo stabilirlo.

Guerre stellari, Una nuova speranza, uscito il 25 maggio 1977.
• L’impero colpisce ancora, 21 maggio 1980.
• Il ritorno dello Jedi, 25 maggio 1983
• Star Wars: Episodio I- “La minaccia fantasma”, 19 maggio 1999.
• Star Wars: Episodio II – “L’attacco dei cloni”, 16 maggio 2002.
• Star Wars: Episodio III – “La vendetta dei Sith”, 19 maggio 2005.
• Star Wars: “Il risveglio della Forza”, 18 dicembre 2015.
• Star Wars: “Gli ultimi Jedi”, 15 dicembre 2017.
• Star Wars: “L’ascesa di Skywalker“, uscita programmata per il 20 dicembre 2019.

Da aggiungere all’elenco dei film principali, gli spin-off voluti dalla Walt Disney, incentrati su specifici personaggi:

• Rogue One: “A Star Wars Story”, uscito nelle sale il 10 dicembre 2016.
• Solo: “A Star Wars Story”, 23 maggio 2018.

Un successo planetario con Luke Skywalker e Darth Vader

Chi sono Luke Skywalker e Darth Vader, i due protagonisti della serie che hanno dato vita ad uno dei fenomeni cinematografici e culturali più maestosi di tutti i tempi? Luke, che si scoprirà poi essere il figlio di Darth, è l’eroe buono della saga, con lo specifico compito di sconfiggere le forze oscure, nella fattispecie la Morte Nera.

Darth Vader invece, che nella versione a fumetti si chiama Darth Fener, è il padre di Luke, ex Jedi, quindi “buono”, passato al lato oscuro, che però torna a essere buono per proteggere il figlio.

La complessità della trama e dei salti temporali generato dai prequel e dai sequel, è pari solo al successo della serie, ma soprattutto a quello che la serie stessa è stata in grado di creare.

Se si volesse stilare un elenco completo di tutto quello che l’indotto di Star Wars è stato in grado di generare, non basterebbero certamente queste poche righe.

Quello che è certo, è che nonostante alcuni film abbiano diviso i fan, la saga merita assolutamente di essere vista, anche se sarebbe più corretto dire “ammirata” e, appurato questo fatto, rimane solamente da scegliere con quale ordine guardare gli episodi, oltre che trovare molte ore disponibili per farlo!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply