Tekken un picchiaduro storico

Un videogioco della Namco che si è ritagliato uno spazio tra i videogiochi più venduti parliamo di Tekken

Il significato di Tekken

Tekken è uno tra i videogame più popolari e conosciuti degli anni 1990. Tekken letteralmente significa “pugno di ferro”, tale parola è esenziale per comprendere l’essenza di questo gioco che si basa su incontri di lotta tra diversi personaggi.
Tekken, difatti, rappresenta il nome di un torneo di arti marziali in cui tutti i partecipanti si sfidano al fine di vincere il titolo di “Re del torneo del pugno di ferro”.
Questo gioco di lotta, nato nella sola modalità arcade, nel corso del tempo si è composto di differenti livelli e modalità di gioco che permettono a tutti coloro che lo provano di sperimentate diverse tipologie di gioco e tantissime mosse di combattimento al fine di rendere l’esperienza complessiva maggiormente dinamica e innovativa rispetto agli altri videogame improntati sul combattimento.
Grazie alla sua impostazione Tekken rappresenta un gioco innovativo ed all’avanguardia capace di attirare l’attenzione di un vasto pubblico sia di giovani che di adulti, sia professionisti dei giochi di lotta sia soggetti che, semplicemente, amano i videogame e giocano a livello prettamente amatoriale.
Proprio per tale motivo il videogame Tekken ha avuto ed ha, ancora oggi, tanta popolarità, ecco perché è da sempre uno dei giochi più utilizzati; un vero classico conosciuto da tutti.
Ad avvalorare tale affermazione vi sono le testimonianze di tantissimi giocatori, di oggi e del passato, che ricordano i pomeriggi e le serate passate a sfidarsi con gli amici, provando ogni mossa ed ogni personaggio del gioco.

Modalità di gioco di Tekken

Questo videogame ha diverse modalità di gioco, si va dalla più famosa Arcade mode dove si sceglie un personaggio e si combattono 10 personaggi con boss finale per concludere il torneo e sbloccare il filmato del personaggio scelto che ne descrive brevemente la storia

All’inizio non tutti i personaggi del gioco sono disponibili, man mano che si finisce il gioco, se ne sbloccano di nuovi

Poi abbiamo la modalità VS Mode dove si combatte contro un avversario, con la Playstation 1 non c’era la connessione internet e allora ci si sfidava nella stessa stanza creando momenti indimenticabili di risate e “arrabbiature”

La modalità Team Battle mode dove si devono scegliere i personaggi per formare una squadra e successivamente questi personaggi subentreranno man mano che si viene sconfitti, la modalità Time attack mode in cui bisogna completare i match nel minor tempo possibile

 

Un picchiaduro dalla sala giochi alla playstation 1

Il gioco Tekken è definito anche picchiaduro; come detto esso nasce nella semplice modalità di gioco arcade.
Bisogna sottolineare che tale videogame ha conosciuto il suo primo utilizzo in sala giochi; a seguito della grande popolarità dello stesso, solo nel 1995, viene creata una versione apposita per la Playstation. Proprio in questa occasione Tekken ha raggiunto la sua massima popolarità.
Si deve evidenziare che la versione creata per la Playstation è dotata di alcune caratteristiche che, ancora oggi, rendono il gioco unico a particolare; esse sono: fluidità, match rapidi con la presenza di alcuni attacchi che permettono con una sola mossa, o una mossa sequenziale, di terminare e vincere l’incontro con il proprio avversario, una grafica innovativa ed all’avanguardia, mai vista negli gli altri giochi dell’epoca.
Tutto questo permette di comprendere perché Tekken, in breve tempo, è stato sperimentato anche per le Playstation divenendo il gioco di combattimento più amato delle storia.

I capitoli della Saga Tekken

Vista la grande popolarità del gioco bisogna sottolineare che, nell’artco di un paio di anni la Namco, società produttrice dello stesso, diede vita a nuove versioni di Tekken, producendone addirittura 7 versioni differenti.
Ogni nuova versione rappresentava il risultato del progresso tecnologico e dell’invenzione di nuove console di gioco.
Difatti, tutte le versioni successive di Tekken sono state prodotte per i successivi modelli di Playstation, anche per quella portatile.
Nello specifico Tekken 1, 2, e 3 erano adatto alla Playstation 1, mentre le versioni successive erano adatte alla Playstation 2.
Ogni serie del gioco possedeva elementi innovativi rispetto alla precedente, dalla grafica, alla musica, alla dinamicità dei personaggi ed alla struttura stessa del gioco.
Dato il progresso conseguito dalla saga di Tekken nel corso del tempo, tale gioco, ancora oggi, è disponibile su console attuali come la X-box 360, la Playstation 4, la Nintendo 3DS ed anche la Playstation Network.
Come si può osservare questo gioco, ancora oggi, possiede molta popolarità, tanto da giustificarne l’adattamento a tutte le tipologie di console contemporanee.

E’ stato sviluppato anche un tekken mobile che giara sugli Smartphone Android e IOS

Il Tekken 7 l’ultimo uscito è disponibile su PS4 e Xbox One, uscito nel giugno 2017 è il primo ad utilizzare il motore Unreal Engine che lo rende molto più 3D degli altri capitoli della saga

Ogni personaggio di Tekken ha il suo filmato

Bisogna riconoscere che Tekken è un gioco che presenta grande dinamicità, tutto questo è dovuto anche alla presenza di tantissimi personaggi con cui è possibile giocare.
Vi è, inoltre, un altro elemento molto particolare, che differenzia questo gioco di combattimento da tutti gli altri prodotti nello periodo; tale elemento consiste nella caratteristica per cui ogni personaggio ha la propria storia, la propria personalità e, di conseguenza il proprio modo di combattere.
Tutto ciò è sottolineato dalla presenza di un video di presentazione personale e specifico per ogni personaggio del gioco; tale filmato permette di illustrare la storia di ogni componente del gioco e ciò che lo ha spinto ha partecipare alla competizione per diventare il Re del torneo del pugno di ferro e cosa sarebbe successo se lo stesso sarebbe risultato vincitore del torneo summenzionato.
Tale filmato rappresenta una per il giocatore stesso una sorta di ricompensa a seguito dell’esperienza di combattimento a cui si è prestato; ovviamente solo uno dei filmati corrisponde alla realtà poiché solo uno è il vincitore, gli altri video sono solo delle ricostruzioni che illustrano un’ipotetica storia.
Questo permette ad ogni giocatore di calarsi all’interno della personalità, dei sentimenti di ogni personaggio, di capire quale tra tutti è il preferito e, di conseguenza, con quale affrontare le nuove gare di combattimento al fine da raggiungere l’obiettivo principale cioè la vittoria del torneo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply