I migliori Telefilm anni 80

Ah, i nostalgici Telefilm degli anni ’80! Ritornate in auge negli ultimi anni, complice anche il successo di serie come Stranger Things e film basati sull’estetica Retrowave, le atmosfere che hanno accompagnato le infanzie di molti stanno prendendo un nuovo e rinnovato spazio nella cultura pop contemporanea.

Sintetizzatori, neon, effetto pellicola e troupe cinematografici dell’epoca vengono riproposti da film e serie TV, in misura più o meno invasiva, per riportare il pubblico a quelle magiche atmosfere ormai perdute negli annali del tempo.

Le serie anni 80 anche a distanza di 40 anni sono sempre li, nel nostro ricordo e alcune sono assolutamente attuali anche oggi, chiaramente parliamo di telefilm americani anni 80, perchè anni fa, l’Amercia era l’unica a sfornare dei telefilm e serie Tv con un successo planetario.

Le sitcom americane anni 80 sono state le responsabili del sogno americano, in quegli anni non era così semplice viaggiare e tutti i telefilm anni 80 ci hanno fatto vedere degli scorci delle città americane che per noi erano avveniristiche, soprattutto New york

Il sopracitato Stranger Things è probabilmente una delle cause maggiori di questo ritorno in auge, con una struttura narrativa e uno stile in tutto e per tutto simile a pellicole come E.T., IT, I Goonies, Stand By Me e molti altri, arrivando a basare il marketing della serie proprio sull’effetto nostalgia.

Le vere serie degli anni ’80, però, sono altre. La struttura narrativa era diversa, spesso basata su episodi auto conclusivi per facilitare la visione a chi non seguisse assiduamente tutte le puntate.

In un epoca in cui le serie TV erano ancora chiamate telefilm, quali erano i più seguiti e amati dal pubblico?

Chiaramente ne abbiamo citati solo alcuni, perché ne dovremmo inserire davvero molti di più, ma vediamo insieme alcuni di questi telefilm che hanno fatto la storia della televisione negli anni 80

A-Team (1983-1987)

Come dimenticarsi della famosa frase che introduceva ogni puntata della serie? Della caratteristica theme song creata da Mike Post e Pete Carpenter? Del famosissimo furgoncino GMC Vandura? Ideata da Frank Lupo e Stephen J. Cannell, A-Team racconta le avvendture di un gruppo di soldati Americani che, dopo essere stati accusati ingiustamente di aver rapinato la banca di Hanoi, sono costretti a fuggire nella giungla vietnamita per nascondersi dalle autorità. Diventano così dei mercenari, a servizio dei più deboli e dei bisognosi, operando sempre nel bene e per aiutare il prossimo.

La maggior parte degli episodi sono auto conclusivi, pur seguendo il filo conduttore della trama generale.

I personaggi principali erano 4, Il Col. John “Hannibal” Smith, il Tenente Templeton “Sberla” Peck,Cap. James”H.M.” Murdock e Serg. Bosco Albert “P.E.” Baracus che aiutavano persone in difficoltà grazie alle loro molteplici capacità imparate negli anni dell’esercito

i 4 protagonisti sono sper addestrati e abituati a risolvere problemi spinosi e in questa serie si adoperano per aiutare persone in difficoltà magari a causa del potente della zona, oppure cittadine americane sotto ricatto di gang di criminali

Il Telefilm è diventato iconico per i suoi personaggi, le sue atmosfere e la sua carica leggera e positiva (pur non dimenticando di affrontare tematiche importanti in alcuni episodi ), che pervade tutte le puntate. In Italia è stata mandata in onda solamente la prima stagione, mentre in America la serie è andata avanti fino alla quinta, concludendosi così nel 1987, dopo 5 anni dalla prima messa in onda.

Magnum, P.I. (1980-1988)

Andata in onda per la prima volta nel Dicembre del 1980, la serie, ideata da Donald P. Bellisario e Glen A. Larson, racconta la storia di un veterano della guerra del Vietnam, Thomas Magnum, che dopo essersi trasferito alle Hawaii intraprende una carriera come investigatore privato.

Nelle sue indagini, Magnum sfrutta le conoscenze e i rapporti acquisiti lavorando per i servizi segreti Americani. I personaggi comprimari della serie sono piuttosto approfonditi, e compaiono spesso per aiutare l’investigatore a risolvere i suoi casi.

Sono diventate iconiche le varie vetture utilizzate nella serie, tra cui le famose Ferrari di Magnum, e la voce fuori campo dello stesso, caratteristica del telefilm sin dal primo episodio.

Anche qui si respira un’aria leggera e umoristica, ma in diverse puntate vengono affrontati temi ben più importanti e con toni decisamente meno divertenti.

La serie è andata in onda per ben 10 anni, con la puntata finale mandata in onda nel 1990.

Ultimamente un omaggio alla camicia di Magnum PI è stato fatto nella serie di successo Stanger things dove Hopper portava una camicia alla Magnum PI

Supercar (1982 – 1986)

Un’altra serie tv iconica e indimenticabile degli anni ’80, che ha profondamente segnato la cultura pop degli anni a venire Supercar

In Supercar, vediamo Michael Knight e la sua vettura KITT, una macchina super intelligente in grado anche di parlare, alle prese con le ‘ forze del male ‘, in giro per gli Stati Uniti.

Il protagonista, nel primo episodio, è Michael Arthur Long.

Egli viene salvato dalle industrie Knight in seguito a un terribile incidente, viene sottoposto ad una plastica facciale ricostruttiva, e prende quindi il nome di Michael Knight, diventando così un eroe della strada. KITT è, ovviamente, il tratto più distintivo della serie, un vero e proprio personaggio che consacra la serie nell’olimpo delle più importanti degli anni ’80.

Il telefilm, creato da Glen A. Larson, è andato in onda dal 1982 al 1986, contando un totale di 90 episodi.

Il telefilm è famosissimo ancora oggi per la macchina parlante  KITT che in moltissimi episodi salva Michael Knight dalle mille avventure in cui si caccia per aiutare i bisognosi con la fondazione di Devon

Ralph Supermaxieroe (1981 – 1983)

Un super Eroe goffo, che trova un costume in mezzo al deserto e insieme al suo amico Bill Maxwell, combatte i cattivi grazie ai poteri che il famosissimo costume rosso gli da
Il costume alieno che concede i superpoteri al professor Ralph Hinkley (da qui il titolo italiano Ralph Supermaxieroe) , non viene utilizzato a dovere, perchè quando viene dato dagli alieni al professore, lui perde il libretto di istruzioni
Una Serie Tv che ha riscosso moltissimo successo nelle tre stagioni, le gag del professore, impacciato e con dei super poteri che non è in grado di controllare, sono davvero spassosissime

Il mio amico Arnold (1978 – 1986)

Creata da Jeff Harris e Bernie Kukoff, la serie racconta di due fratelli afroamericani, Willis e Arnold Jackson, che vengono adottati dal ricco Philip Drummond come ultima volontà della loro madre.

La serie, andata in onda dal 1978 al 1986 mescola drammaticità e umorismo in maniera geniale, conquistandosi così un successo di critica e pubblico sensazionale. Della serie furono creati anche due Spin-ogg, l’albero delle mele e Almost American.

I problemi dei ragazzi di colore in una zona di New York in cui erano presenti molti bianchi, le problematiche di passare dalla povertà alla ricchezza di un attico a Park Avenue e tutte le dinamiche di due fratelli adolescenti, hanno reso questa sit com davvero ben fatta

I due fratelli Willis e Arnold alle prese con la nuova vita in un palazzo incredibile dei quartieri ricchi di New York con una frase ricorrente che Arnold rivolgeva a Willis: «Che cavolo stai dicendo, Willis?»

Ci furono anche diversi crossover con serie famose dell’epoca, tra le quali anche Willy, il principe di Bel-Air e Hello, Larry.

Hazzard (1979 – 1985)

Nella serie, i cugini Bo e Luke vivono rocambolesche avventure nell’immaginaria contea di Hazzard.

I due si trovano in libertà vigilata per contrabbando di alcol, distillato illegalmente dallo zio, che possiede una fattoria. Bo e Luke non possono quindi lasciare la contea, limitandosi a svolgere lavoretti per amici e familiari e partecipando a gare automobilistiche.

Un protagonista molto importante è stato il Generale LEE una Dodge Carger R/T del 1969. Questa macchina che è protagonista di tutto il Telefilm è una macchina arancione con il numero 01 sulle portiere e la bandiera dei confederati sul tettuccio. Una delle caratteristiche importanti erano le porte saldate che costringevano i protagonisti ad entrare dal finestrino

Contrapposte alle storie di vita quotidiana dei Duke, ci sono le avventure del capo della contea Jefferson Davis Hogg, spesso chiamato semplicemente Boss, che immischia in loschi affari che cerca di risolvere con la collaborazione della polizia locale. La serie, ideata da Gy Waldron, andò in onda per cinque anni, dal ’81 al ’86.

I Robinson (1984 – 1992)

La serie fu creata dal comico Americano Bill Cosby, che lo vede anche come protagonista della stessa, e andò in onda dal ’84 al ’92.

Ne I Robinson, seguiamo le vicende della famiglia, residente a New York, nel distretto di Brooklyn. Nello show vengono affrontati i problemi familiari e adolescienziali dei protagonisti, e le vicende sono sempre accompagnate dalle battute sferzanti e divertenti ideate da Bill Cosby, che nella serie interpreta Heathcliff “Cliff” Robinson.

Gli altri componenti della famiglia sono Claire, la madre, e i cinque figli: Sandra, Denise, Theodore, Vanessa e Rudith. Nello show compaiono anche molte guest star, altra caratteristica celebre della serie.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply